Filctem Cgil: Finproject, comportamento irresponsabile nella gestione dei casi Covid.

1555526520136270La Filctem CGIL , dopo aver ricevuto email allarmate dal RSA Pierantozzi e da alcuni Lavoratori del sito di Ascoli Piceno, esprime la sua profonda insoddisfazione nei confronti della Finproject per la gestione dei casi di positività al covid  riscontrati in ambito lavorativo negli ultimi giorni.

L’atteggiamento tendente a nascondere situazioni note ed evidenti, non fa altro che peggiorare le condizioni lavorative , vanificando di fatto le misure di contrasto fin qui adottate, oltre che generare legittimi sospetti fra i Lavoratori.

Giudichiamo irresponsabile il comportamento tenuto da alcuni membri dello staff Finproject, alla luce sia delle norme che sono state concordate dal comitato paritetico aziendale, sia per la martellante campagna di informazione e sensibilizzazione di tutti i cittadini condotta ogni giorno dai media e dagli organi di stampa, bellamente ignorate.

Per questi motivi diffidiamo la Finproject a rimuovere immediatamente tutti i comportamenti , anche omertosi, fino ad oggi riscontrati, a rispettare scrupolosamente tutte le norme di legge per il contrasto alla pandemia, e ad attivarsi immediatamente per rimuovere ogni condizione possibile di pericolo di contagio, che possa mettere in pericolo la salute e la sicurezza dei Lavoratori e dei loro familiari, oltre che la normale prosecuzione dell’attività lavorativa.

Alla luce di tutto quanto sopra, riterremo l’azienda responsabile di tutti i danni che saranno causati ai Lavoratori, di cui naturalmente siamo a disposizione per la tutela dei loro diritti.

Ascoli Piceno li 14 dicembre 2020

                                                   SegretarioFILCTEM-CGIL          Ascoli Piceno        

 

                                                                     Romolo Rossi              

Precedente Flai-Cgil Ascoli Piceno: Incidente sul lavoro alla Covalm di Rotella, mai abbassare la guardia sulla sicurezza./ Solidarietà e vicinanza al lavoratore coinvolto. Successivo Fiom-Cgil e Uilm-Uil: RCF SPA prende i soldi e chiude il sito di San Benedetto.